giovedì 3 febbraio 2011

DI UMBERTO ECO E UNA MAGA CHIAMATA KIKI


Salve a tutti, sono una lettrice compulsiva che questa settimana ha avuto la fortuna di poter presenziare nientemeno che a una presentazione con Umberto Eco (Bompiani).

Di Eco, se devo essere onesta, mi sono fermata al Nome della Rosa, letto da quattordicenne (uno dei primi libri "non per ragazzi" a cui io mi sia avvicinata) . Una piccola curiosità: il volume in mio possesso (in realtà acquistato da mia madre) è una prima edizione, tenuta, tra l'altro benissimo. Che dire, il Nome della Rosa mi piacque molto, e penso di rileggerlo prima o poi: mia madre l'ha riletto tante di quelle volte, trovandoci ogni volta un significato diverso. Ho provato poi a leggere Baudolino, ma non sono riuscita a completarlo.

Ho una conoscenza, seppure minima, dell'Eco saggista: oltre ad aver letto Apocalittici e Integrati, saggio sulla persuasione/manipolazione dell'individuo a opera dei mass media, ho citato numerosi testi di Eco nella mia tesi. Vi ho mai detto che sono laureata in Semiotica, la materia che Eco insegna?

L'incontro, in un Caffè Letterario capitolino, in quel di Testaccio, è stato in realtà una presentazione de Il cimitero di Praga (Bompiani), che non ho ancora letto ma è lì in attesa insieme agli altri. E sono riuscita a farmi fare un autografo, sebbene in realtà sia per mia madre. Non si dica che non sono una Bookaholic generosa.

Nel frattempo, oltre a proseguire la lettura dei due e-book di Tanya Huff, ho iniziato a leggere sui mezzi Kiki consegne a domicilio, di Eiko Kadono, della Kappa Edizioni. C'è anche un film di Miyazaki molto carino ispirato al romanzo, e se non lo conoscete, ve li consiglio entrambi. Il libro è scorrevole e raccontato con tono fiabesco. Piacerebbe anche a me essere una streghetta in tirocinio.

E ora la smetto, o comincerò a lagnarmi domandandomi: "Perché non ho poteri magici anche io?". Piacerebbe anche a me avere una scopa e un gatto nero parlante di nome Gigi. Pazienza. Mi accontenterò dei libri.

Saluti compulsivi a tutti!

16 commenti:

Anonimo ha detto...

non sono riuscita a trovarlo Kiki! :(
Di Eco ho letto il pendolo... Volevo leggere il nome della rosa, il film mi piace tantissimo, ma le prime pagine le ho trovate eccessivamente pesanti.
MagicamenteMe

katiu ha detto...

Anche io "Il nome della rosa" l'ho letto da ragazzina, e ricordo che mi era piaiuto davvero tanto. Mi era piaciuto anche il film, anche se vviamente non era all'altezza dello scritto.

Per il resto .. di Eco non conosco nient'altro ;(

Bookaholic ha detto...

@Magic: beh, Il nome della rosa una seconda opportunità la merita di certo ;)
Kiki te lo presto quando lo finisco ;) più che in libreria lo trovi in fumetteria, forse per questo non l'hai mai visto ;)

@Katiu: il film... ricordo ancora quando lo vidi dopo aver letto il libro: eravamo io e una mia amica, chiudemmo gli occhi in parecchie scene :-P

marigilda ha detto...

Il nome della rosa è uno dei 5 libri che porterei con me sull'isola deserta.
Sto leggendo Il cimitero di Praga con un gruppo anobiano ed è inutile dirvi che mi piace ;)

Per una madre sapere di aver educato bene una figlia è una grande soddisfazione!
Se non mi faceva fare l'autografo, la diseredavo, lasciando tutte le mie ricchezze (leggasi libri) a una biblioteca pubblica!
XD

valepi ha detto...

ma dai! anche il commento della mamma in diretta! :D siete fantastiche!

comunque Baudolino non sono riuscita e finirlo nemmeno io... ma Penna mi ha assolto!

Bookaholic ha detto...

@vecchia strega: libreria pubblica? Giammai! :-P

@valepi: :D

Anonimo ha detto...

acciderbolina non ci ho pensato a passare in fumetteria.
che stordita!
MagicamenteMe


PS: Marigilda nel caso tu dovessi diseredare la figliola (che vorrei ricordarti si è appropriata del tuo ebook, ma non sono qui per mettere il dito nella pia..ga) vorrei ricordarti che tu già possiedi il mio indirizzo e che io sarei ben lieta di ospitare gli esuli ;)

Vele Ivy ha detto...

Kiki nella sua semplicità è davvero una meraviglia per gli occhi e il cuore, è uno dei miei cartoni preferiti! L'ho recensito qui: http://colorarelavita.blogspot.com/2010/04/kiki-consegne-domicilio-hayao-miyazaki.html

Sam ha detto...

Ciao! Nome della Rosa=capolavoro. Il cimitero di Praga non l'ho letto, al momento sono proiettata su altri generi. Kiki cmq è una meraviglia! ^_^ Dolcissimo e tenerissimo. Ho visto però solo l'anime che consiglio assolutamente. :)

Bookaholic ha detto...

@Magic: ... senza parole :-P
ma di certo di quei 1000 ne avrai almeno 800 ;)

@Vele: sono passata a leggere la recensione ^__^

@Sam: grazie di essere passata ^__^
anche io mi proietto su altri generi, anche se mi ripeto di variare finisco per leggere sempre fantastico :-P

Il libro di Kiki l'ho quasi finito, è molto bello, l'atmosfera generale che si respira è la stessa del film!

Anonimo ha detto...

trovato Kiki in fumetteria ;)
grazie per il suggerimento
Magic

Bookaholic ha detto...

Di nulla =)
Spero alla fine il libro piaccia anche a te, l'ho finito ieri!

Anonimo ha detto...

Il cimitero di Praga mi è piaciuto... certo è un romanzo storico, nel senso vero del termine, ma non l'ho trovato pesante, anzi, lo consiglierei a chiunque.
Kiki consegne a domicilio, invece, è il film di animazione meno riuscito di Miyazaki. Ha fatto di meglio.

Anomis72

http://anewwave.splinder.com

Bookaholic ha detto...

Piacere di risentirti Anyanka :)
Sul Cimitero... mi attengo ai vostri pareri ;)
Su Kiki devo dire che non è il mio preferito, ma per esempio tra Kiki e Laputa mi è piaciuto di più Kiki

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Umberto Eco.... Help! L'unico libro suo che sono riuscita a finire è il famoso Nome della rosa! Sugli altri mis ono clamorosamente arenata...

Il mio amore letterario di adesso è i Buddenbrook di Mann!!!

Bookaholic ha detto...

Certo che non leggere Eco e leggere Mann... Avessi detto "leggo la Meyer"! :-P