venerdì 21 maggio 2010

CARA ROBIN...


Cara Robin,
se avessi deciso di tagliare quei due capitoletti lì nel mezzo avresti scritto proprio un grande libro. Parti bene, finisci alla grande come sempre, ma c'è quel pantano centrale da cui è difficile riemergere. Sembra tu abbia scritto non uno, ma due libri diversi. Uno piatto e sovrabbondante e un altro coinvolgente, a tratti manipolatore. Mi hai fatto venir voglia di urlare NON E' GIUSTO! insieme a Nevare. Mi hai fatto rabbrividire quando sembrava che Spink fosse morto e mi hai fatto ammirare Epiny e desiderare di prendere a calci Caulder. Ho respirato anche io la polvere della Dust Dance e, forse, ho attraversato un ponte e poi sono tornata indietro. Ma quei capitoli centrali...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Visto che non credo avrò il piacere della lettura in italiano, un giorno lo leggerò anch'io ;) Più in là...


Marco non loggato.

Vele/Ivy ha detto...

E' vero, che rabbia quando gli alutori lasciano delle parti scritte così, tanto per fare (o almeno, questo è ciò che avvertiamo noi lettori)! Tanto più se sono autori di buon potenziale...

Bookaholic ha detto...

Per lo meno il secondo libro mi sembra meno dispersivo (per il momento). Speriamo bene

Samara ha detto...

ho appena scoperto che Robin Hobb viene nella mia citta'... e io in quella settimana sono al mare!
ok, non mi lamentero' perche' saro' in vacanza, per carita'... pero' e' sfiga! :-P

Bookaholic ha detto...

@Samara: sfiga sì :P
Fortunatamente la Hobb verrà anche nella mia città e spero di poterci fare quattro chiacchiere ;)

(oltre che un paio di autografi...)